Non si giudica un libro dalla copertina, oppure sì?

Non si dovrebbe giudicare un libro dalla copertina, però ammetto che a volte ho fatto un certo tipo di acquisto anche perché colpita dall’immagine sotto il titolo o dalla grafica esterna.

Qualche tempo fa questa mia disposizione mentale, non so bene come definirla, mi ha fatto desistere dalla lettura di un libro proprio per l’esatto contrario. Si trattava di La festa di Margaret Kennedy, in una vecchia edizione Mondadori del 1958. Casualmente mi era capitato tra le mani, ed io più volte e più volte lo avevo accantonato perché non ne apprezzavo la raffigurazione a fronte. Il disegno di copertina non mi piaceva, mi pareva esagerata l’espressione di giubilo sul volto di quella giovane che suonava la fisarmonica e soprattutto non ne comprendevo il nesso con la vicenda che si raccontava, e di cui avevo letto un accenno nella parte dedicata alla descrizione dell’opera. Cercando in rete l’edizione originale del 1950 ho subito notato che era più adatta da un punto di vista figurativo di quella creata nella versione italiana, perché il luogo, che raccoglieva la vicenda raccontata e che lì appariva, mi sembrava un elemento fondamentale su cui focalizzare l’attenzione anche visiva di quel romanzo più che soffermarsi solo sul titolo “la festa”.

La struttura narrativa infatti è strettamente legata al luogo, un albergo per le vacanze posizionato a ridosso di una montagna, ed è da lì che prende l’avvio tutto il racconto dei vari personaggi. La narrazione è infatti di tipo corale, l’affresco di un’umanità nella sua variegata tipologia e colta nelle più disparate fragilità, bassezze e bellezze abilmente descritte dall’autrice, che si ritrova a condividere lo stesso destino segnato da un evento particolare e improvviso. Un racconto avvincente e con un finale meno prevedibile di quanto si possa immaginare, che mi ha portato senza peso a raggiungere la trecentosettantaquattresima pagina e a concluderne la lettura scoprendo in tal modo a cosa facesse riferimento la raffigurazione di copertina, a quale “festa” rimandasse anche il titolo, ma ho continuato a trovarla comunque semplicemente sbagliata. Le nuove edizione dei libri, ho pensato, possono essere utili a correggere qualche eventuale errore di valutazione anche da un punto di vista figurativo, e offrendo una nuova vita a un’opera possono avere una cura diversa anche alla confezione esterna, essere più attente a rispettarne l’essenza nel definire la copertina. Così almeno può esserlo in alcuni casi.

Io sono dell’idea che esternamente il libro debba comunque provare a rappresentarne l’anima interna, l’immagine debba essere accattivante ma soprattutto necessariamente descrittiva su ciò che si narra tra le pagine. Un po’ come la locandina per un film al cinema. Concentrare in pochi tratti ciò che è veramente protagonista nella storia che si narra. Perché se è fuorviante, può allontanare o avvicinare più facilmente il lettore sbagliato e comunque più facilmente deluderne inevitabilmente le aspettative.

Per fare due passi in una via piena libri, dove è possibile scoprire o ritrovare tante storie e libri del passato, si può fare un salto su CVL – Il Mercatino del Libro Usato. Sulla mia bancarella virtuale questo libro di Margaret Kennedy non lo troverete in vendita, però altri volumi potrebbero attirare la vostra attenzione e chissà magari proprio per la copertina.  https://www.comprovendolibri.it/?uid=Entula

Annunci

Autore: Gocciadichina

Se stai leggendo queste righe probabilmente è per capire chi scrive e perché. Domande che potrei farmi anch’io in effetti… Come Entula sul sito CVL mi occupo di dare nuova vita a libri dimenticati o mai scoperti, e qui come Gocciadichina se posso ne scrivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...